Storie di esuli: Nostalghia

Andrej Tarkovskij e le bellezze di Toscana

di Federica Zani

Non ne posso più di tutte le vostre bellezze.

Non voglio più sopportarle da solo.

La locandina del film Nostalghia

È una delle battute iniziali di Andrej Gorchakov, il protagonista di Nostalghia, il primo film girato fuori dall’Unione Sovietica dal regista Andrej Tarkovskij. Le riprese si svolsero in Italia nel 1982 dopo lunghe trattative fra la Rai e la Sovinfilm, incoraggiate e facilitate dal poeta Tonino Guerra, amico personale di Tarkovskij e coautore della sceneggiatura. Le autorità sovietiche erano riluttanti a permettergli di lavorare all’estero, perché temevano potesse non tornare più in Russia. Questa non era inizialmente l’intenzione del regista, ma fu in effetti quello che avvenne: partito da Mosca nel marzo del 1982, non avrebbe più rivisto il suo paese.

Anche Nostalghia racconta la storia di un russo all’estero, Gorchakov, uno scrittore, che intraprende un viaggio in Italia sulle tracce di un musicista del XVIII secolo, Sosnovskij, di cui sta scrivendo la biografia.   …   continua a leggere    Storie di esuli: Nostalghia