Titoli di viaggio 1912
Titoli di viaggio 1912

Gli inizi del nuovo secolo vedono notevoli cambiamenti nella gestione del trasporto urbano: nel gennaio 1906 fu approntata la nuova convenzione per la gestione dell’intero servizio della rete comunale fra il Comune di Firenze e la “Società dei tranvai fiorentini per l’esercizio di nuove linee” (una società internazionale detta anche la “Belga”), contestualmente il Comune di Firenze stabilì di sostituire le linee di omnibus con linee tranviarie e, sotto la spinta delle crescenti rivendicazioni sociali, vennero emessi biglietti ridotti per gli operai.

1902 - Pianta della città con i percorsi della tranvia ippotrainata
1902 – Pianta della città con i percorsi della tranvia ippotrainata
1910 - Sesto Fiorentino, Piazza Ginori capolinea della tranvia per Firenze
1910 – Sesto Fiorentino, Piazza Ginori capolinea della tranvia per Firenze
1920 - Sala di aspetto.
1920 – Sala di aspetto.
1939 - Tram al deposito delle Cure
1939 – Tram al deposito delle Cure
Interno della vettura
Interno della vettura
Titoli di viaggio 1932
Titoli di viaggio 1932
1938 - Sistemazione delle rotaie in Piazza Stazione
1938 – Sistemazione delle rotaie in Piazza Stazione

 

Intanto l’industria automobilistica italiana era in continua crescita e sarebbe ben presto divenuta protagonista anche dei trasporti pubblici: nel 1913 venne istituito in via sperimentale un servizio di autobus fra Piazza Vittorio Emanuele e viale Petrarca. Alla fine della Prima guerra mondiale nasce la SITA (Società Italiana Trasporti Automobilistici), emanazione della FIAT, cui il comune si rivolgerà mettendo definitivamente in crisi la “Società Belga”.

1938 - Autobus FIAT 635 RNL con motore a gasolio
1938 – Autobus FIAT 635 RNL con motore a gasolio

Nel 1935 Comune e FIAT costituiscono in compartecipazione la STU (Servizio Tranviario Urbano) che assume tutte le concessioni delle linee di trasporto dell’area fiorentina. La nuova società continua il potenziamento e l’ampliamento delle linee di comunicazione fino allo stallo durante gli anni della Seconda guerra mondiale.

1938 - Piazza del Duomo, inaugurazione della linea di filobus, il n.7, per Fiesole
1938 – Piazza del Duomo, inaugurazione della linea di filobus, il n.7, per Fiesole
1943 - Tram al capolinea in via De' Pecori
1943 – Tram al capolinea in via De’ Pecori

Articoli correlati: 

Trasporti pubblici a Firenze alla fine dell’Ottocento

Trasporti pubblici a Firenze dalla fine della guerra agli anni Ottanta

Tramway e tranvai: tranvie nell’area fiorentina

Firenze in una guida Pineider del 1906