Il mito della fondazione di Fiesole in Dante e Giovanni Villani


a cura della Redazione

L’una vegghiava a studio de la culla,
e, consolando, usava l’idïoma
che prima i padri e le madri trastulla;

 l’altra, traendo a la rocca la chioma,
favoleggiava con la sua famiglia
d’i Troiani, di Fiesole e di Roma.
(Par. XV, 119-126)

Giovanni di Paolo, incontro di Dante con Cacciaguida; vi è raffigurato l'incontro fra il Poeta e il Trisavolo e la sua morte durante la Seconda Crociata. (miniatura del sec.xv)
Giovanni di Paolo, incontro di Dante con Cacciaguida; vi è raffigurato l’incontro fra il Poeta e il Trisavolo e la sua morte durante la Seconda Crociata. (miniatura del sec. xv)

Nel XV canto del Paradiso Dante, con appassionato rimpianto rievoca la Firenze antica per bocca del trisavolo Cacciaguida e fa proprio il mito della fondazione di Fiesole narrato da Giovanni Villani e i rapporti fra Fiesole,  i Troiani ed Enea.

Secondo quanto scrive il Villani … Continua