foto a cura della redazione

Datata primo quarto del V secolo a.C.. Fu scoperta nel 1830 mentre il trasferimento degli affreschi è avvenuto nel 1949.

Colpisce il soffitto con decorazioni a scacchiera con un tralcio d’edera nella trave centrale; di fronte due figure sdraiate. Sulle pareti una raffigurazione del mare che simboleggia il passaggio dalla vita alla morte. Un banchetto funebre in un boschetto con uccelli e scene di musica e conviviali. Interessante la raffigurazione degli strumenti musicali: la lira ottenuta da un guscio di tartaruga e dai corni di una capra.

Ritorna a Museo Archeologico di Tarquinia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.