Scrittori toscani di oggi: Alessandro Pagani “Breve racconto onirico” da “Io mi libro”

Gentili lettori, iniziamo la lettura delle pagine degli scrittori toscani di oggi con quelle di Alessandro Pagani tratte da “Io mi libro” pubblicato nel 2018.

 Breve racconto onirico 

dedicato al sogno, chiude la raccolta di freddure del volume.

Buona lettura a tutti!

Scrittori toscani? Sì, ancora… Paolieri con “Il Dodolo”

Gentili lettori, continuiamo la nostra rassegna letteraria sugli autori toscani di ieri e di oggi o che scrivono o hanno ambientato le loro opere in Toscana, con un’altra novella di Ferdinando Paolieri, fiorentino tratta da Novelle toscane pubblicato a Torino nel 1913. Pittore e poeta fu a lungo giornalista de La Nazione.

Dopo “Il rimedio pei topi” “Il Dodolo” :

se la prima ritrae la figura del barrocciaio, la seconda quella del cenciaiolo, un altro personaggio caratteristico della campagna toscana tra Ottocento e Novecento.

Domani sabato 25 gennaio

arricchiremo le nostre letture con il racconto di un autore contemporaneo: Alessandro Pagani.

Non mancate e buona lettura a tutti !

Fiumi e porti fluviali nell’antica Toscana

Disegno di un barchetto, un navicello di 7-10 metri per la navigazione fluviale

La navigazione fluviale nell’antica Toscana

Lungo l’Arno: dal castello di Malmantile al porto fluviale di Brucianesi

Signa medievale: tre porti e un ponte

I “porti fluviali” di Grosseto

Porto di Motrone di Versilia

La valle dell’Arno dalle origini al 1333

Firenze e l’Arno: un rapporto difficile

Empoli e l’Arno: dalle origini al 1333

Pisa e l’Arno: storia e geografia di un antico sistema portuale

Un ponte mediceo a Cappiano

La ‘Gallia Cispadana’ di Strabone

Ovvero la descrizione fra realtà e leggenda del territorio della Gallia Cispadana in gran parte corrispondente all’odierna Emilia Romagna a sud del fiume Po.

Strabone fu un geografo e storico greco vissuto nel I° secolo a.C. autore della Geografia, monumentale opera descrittiva delle regioni europee e mediterranee.

Le popolazioni cispadane occupano tutta la regione circondata dagli Appennini e verso le Alpi fino a Genova e Sabata (Vada Sabatia).

La maggior parte di questo territorio era occupata dai Boii, dai Liguri, dai Senones e dai Gaezatae, ma da quando i Boii sono stati cacciati, e da quando i Senones e i Gaezatae sono stati eliminati, vi sono rimaste solo tribù liguri e colonie romane. I Romani, tuttavia, si sono mischiati con gli Ombrici e, in alcuni luoghi, coi Tirreni, siccome ambedue queste tribù, prima dell’espansione romana, erano in competizione fra loro per la supremazia e, siccome li divideva soltanto il corso del Tevere, potevano facilmente traversarlo e attaccarsi l’un l’altro. … continua a leggere  La ‘Gallia Cispadana’ di Strabone

I top ten del mese di dicembre

tuttatoscana

I 10 articoli più letti di dicembre 2019

Dolci tipici toscani, la loro storia e le loro ricette
Piatti tipici toscani, la loro storia e le loro ricette
I Presepi di Montorsaio
Firenze in antiche mappe
La lingua degli Etruschi
Cavallucci e Ricciarelli di Siena, non solo a Natale
La Tirrenia e gli Etruschi secondo Strabone
La casa degli Etruschi
Pisa e l’Arno: storia e geografia di un antico sistema portuale
Luoghi d’ispirazione collodiani tra Firenze e Sesto

I Morselletti dell’Assunta

La patria d’origine dei morselletti è quanto mai difficile da stabilire.

Nel web sono indicati come tipici cilentani o napoletani o comunque del nostro Mezzogiorno, Paolo Petroni nel suo libro sulla cucina toscana li fa fiorentini e li definisce “antichi” e simili ai “ricciarelli senesi”.

Giovanni Righi Parenti nel suo noto volume “La cucina toscana” li attribuisce alla tradizione senese e ce li tramanda: morselletti è il nome dato ai biscotti, semplici, con la base di pasta di pane, che venivano offerti per la colazione ai “fiorentini” che si recavano a Siena in processione il giorno dell’Assunta. Dove “fiorentini”, scrive, sta per turisti, fatti oggetto della squisita ospitalità senese; per avvalorare le proprie affermazioni, non lesina notizie storiche e citazioni.     …  continua a leggere  Morselletti dell’Assunta

Vai anche a:

Piatti tipici toscani, la loro storia e le loro ricette

Dolci tipici toscani, la loro storia e le loro ricette

Girellando per le vie del centro di Firenze: quattro itinerari

Girellando per le vie del centro di Firenze:

Firenze – centro storico (clicca sulla mappa per ingrandire)

Odonomastica delle strade di Firenze