Un itinerario a piedi illustrato: da Buonsollazzo a Monte Senario


L'abbazia di Buonsollazzo tra le nebbie autunnali

L’abbazia di Buonsollazzo tra le nebbie autunnali

L’itinerario che proponiamo va da via di Tassaia al monte Senario. È indicato con il numero 00 e fa parte di quello più ampio chiamato La via degli Dei. Siamo nei pressi della bella abbazia del Buonsollazzo, a pochi chilometri da Firenze verso Borgo San Lorenzo, che merita almeno di essere vista da lontano, perchè non visitabile, prima di intraprendere il sentiero verso il monte Senario o Asinario.

Il percorso richiede scarponcelli da trekking leggero ed è prevalentemente in salita con un dislivello di circa 150 metri dalla base di partenza in via della Tassaia nei pressi dell’Abbazia.

Per chi arrivasse da Vaglia consigliamo di parcheggiare nel piazzale riconoscibile dal cerro centenario che accoglie con la sua grande ombra in estate e con la sua chioma sempreverde in inverno il visitatore o di una breve passeggiata o il grande camminatore. Da lì proseguire a piedi fin quasi all’abbazia: il sentiero è a circa 200 metri a destra prima di Buonsollazzo ed è segnalato:

Il cartello indicatore del sentiero == verso Monte Senario

Il cartello indicatore del sentiero verso Monte Senario tempo stimato 1.10

Il primo tratto del sentiero tra boschi di castagno e un morbido tappeto di foglie

Il primo tratto del sentiero tra boschi di castagno e un morbido tappeto di foglie

I funghi non mancano!

I funghi non mancano!

Nei pressi del podere Sodere

Nei pressi del podere Sodere

Il podere Sodere

Il podere Sodere

Cartelli indicatori, verso Buonsollazzo e verso Monte Senario i tempi sono ben calcolati per un passo lento ma costante.

Cartelli indicatori, verso Buonsollazzo e verso Monte Senario i tempi sono ben calcolati per un passo lento ma costante.

Nei pressi della Croce di Melago

Nei pressi della Croce di Melago

La croce di Melago

La croce di Melago

Cartelo indicatore del tempo previsto per il secondo tratto verso Monte Senario

Cartelo indicatore del tempo previsto per il secondo tratto verso Monte Senario

Il sentiero in salita

Il sentiero in salita

La radura dei giganti abbattuti dall'ultimo abbattutosi nella zona e su Firenze

La radura dei giganti abbattuti dall’ultimo nubifragio

024

Nei pressi del monastero

Nei pressi del monastero

Il viale alberato che porta al monastero

Il viale alberato che porta al monastero

Il monastero di Monte Senario

Il monastero di Monte Senario

 

IMG_0317

 

 

 

Cliccare sulla pianta per ingrandirla

 

 

 

 

 

 

 

 

Articoli correlati:

Da Tagliaferro a Buonsollazzo: un altro tratto della “Via degli Dei”

Badia di San Bartolomeo in Buonsollazzo

Un itinerario a piedi sulla Via degli Dei